Tutte le migliori vendite

Fausta Squatriti. Via Crucis

8820213168
Recanati, Maria Grazia
15,49 €
Tasse incluse Spedito entro 3/4 giorni lavorativi
Quantità

Descrizione
Catalogo della mostra di Bergamo (1999).
La sofferenza è al centro di questo tentativo di decifrazione del reale: la sofferenza e le possibilità di una rinascita, fino alla sintesi estrema e più sublime, al racconto della disperazione per eccellenza, la Via Crucis (1996-97), la strada di morte percorsa dall'Uomo-Dio, attraverso il dileggio e la compassione, il sangue e il sudore; secondo uno schema, anche in questo caso, che è già implicito nella struttura a stazioni, nel ripetersi della caduta, nella sequenza spazio-temporale, che Fausta Squatriti esaspera e sottolinea con le sue soluzioni di linguaggio, come per ancorare il caos dello scandalo più grande a una necessità ineluttabile, alla corsa di un destino che solo in una scansione musicale e raccogliendo quasi l'eco di un rotante metafisico ingranaggio, può trovare una parvenza di ragione. (...) La perentoria densità umana e teologica che il tema della Via Crucis presentava, lungi dal costituire solo un pretesto, è stata attraversata da Fausta Squatriti sino in fondo, sino al recupero e alla trasfigurazione di antichissime simbologie (la palma, il serto di rose, il gallo), sino alla traduzione carnale (brandelli di fegato, un cervello, un piede di porco) di metafore evangeliche, sino a far scaturire il mistero della morte, del tradimento, della sconfitta dell'Uomo-Dio dalla narrazione tenuta sul livello retorico più basso, il quotidiano sermo humilis, la "comedia" infernale, preludio alla catarsi.

Dettagli del prodotto
Mazzotta
8820213168

Scheda tecnica

Pagine
63
Rilegatura
Brossura
Dimensioni
230 X 275 mm
Editore
Mazzotta
Autore
Recanati Maria Grazia
Commenti (0)
group_work Consenso ai cookie